• liberaribelle

La magia esiste e per me è Montoso

Vi è mai capitato di trovare un posto in grado di darvi la sensazione di esser magico, magari a chi vi sta accanto non dà alcuna vibrazione mentre a voi sì?

Io a tal proposito posso considerarmi davvero fortunata perché quel posto l’ho trovato, o meglio lui ha trovato me quando avevo qualche mese e da quel momento non ha mai smesso di accompagnarmi in ogni importante cambiamento della mia vita.

Mi piace pensare che sia un posto magico e so di non essere l’unica a crederlo.

Montoso è una piccola località di montagna in Piemonte che passa del tutto inosservata a discapito delle grandi e famose vallate della regione e proprio per questo mi piace ancora di più.

Ha una bellezza che puoi cogliere solo se ne senti la sua magia, solo se dopo esserci stato la prima volta ne senti il richiamo pur trovandoti a migliaia di chilometri di distanza.

So che al lettore più razionale tutto quello che ha letto finora può sembrare una follia, ma io credo davvero che Montoso abbia un’anima e che si riveli solo con alcune persone, solo quando percepisce che sia necessario farlo: è per pochi.

Non ci capiti per sbaglio e nulla qui succede per caso.

Era l’estate tra la quinta elementare e la prima media, finalmente le vacanze e finalmente Montoso. Dopo aver aperto casa e svuotato tutte le valigie io e la mia famiglia usciamo per la prima passeggiata, per riempirci i polmoni di quella dolce e fresca aria.

La nostra amica Flora ha da poco aperto il suo nuovo bar ed è ora di far merenda così decidiamo di andarla a trovare, una volta arrivati ci accoglie con il suo solito modo caloroso di sempre e mi stappa una coca cola nella bottiglia di vetro, ci mette una cannuccia colorata e me la sporge.

Quando esco per raggiungere i miei al loro tavolo mi volto sulla destra e vedo una ragazzina che avrà un paio d’anni in più di me intenta a gustarsi il suo cornetto, Flora mi dice che lei e la sua famiglia hanno preso casa da poco e di andarmi a presentare.

Così prendo coraggio e mi avvicino: “Piacere Valeria” lei mi sorride, “piacere Federica”.

Come ho detto niente a Montoso succede per caso e non può non esserci della magia quando in un posto incontri la tua compagna di vita.

Per chi non percepisce la magia di questo luogo, Montoso è solamente un piccolo paesino dominato prevalentemente dalla nebbia e con poco o nulla da offrire se non tanta noia.

Per chi, come me, invece è in grado di coglierla ha in Montoso un posto sicuro e in quella fitta nebbia vede uno scudo in cui trovar conforto fino a quando poi non si dirada e ti dona una bellezza da togliere il fiato.

Mi piace credere che ognuno di noi sia destinato a trovare un posto così: un’isola in cui potersi sentire in pace con se stessi, quell’angolo di paradiso in cui ansie, paure, pensieri si fanno meno invadenti e puoi sentirti finalmente a cuor leggero.